P.S.Y.E.

Logo Erasmus cemea

Scambio Internazionale di Giovani

Llaneras (Asturias), Spagna
dal 26 agosto al 1 settembre 2016

  

I partner del progetto P.S.Y.E. (The public space shared by young Europeans) vogliono portare avanti l’esperienza dello scambio internazionale di giovani P.E.J.E. realizzato l’anno scorso a Nantes (Francia) ed approfondire il discorso dell’utilizzo degli spazi pubblici da parte dei giovani. Quest’anno la tematica degli spazi giovanili e arti di strada, come seconda edizione, si approfondirà non in contesto urbano ma rurale. 

 

Cosa si fa durante lo scambio

Lo scambio vuole offrire ai partecipanti uno spazio d’incontro in cui aprirsi verso la cultura ed il contesto di vita dell’altro e imparare a conoscersi meglio attraverso il confronto su diverse forme di espressione artistica e corporale.

I giovani potranno condividere le loro passioni legate alle pratiche espressive attraverso le quali poi riflettere sull’utilizzo dello spazio pubblico come luogo di vicinanza interculturale e sociale. 

Sono previsti tre laboratori artistici:

·         Danza;

·         Graffiti;

·         Teatro di strada.

L’espressione artistica e corporale diventerà, quindi, all’interno del progetto, un importante mezzo di comunicazione e di scambio tra i giovani, ma allo stesso tempo potrà offrire loro gli strumenti per sviluppare la propria creatività ed intraprendenza partendo dalla propria passione.

 Il gruppo multiculturale collaborerà assieme alla realizzazione di una presentazione finale che mostrerà al pubblico di Asturias i risultati finali dei laboratori artistici. 

 

Quali paesi coinvolti:

 Nello scambio parteciperanno ragazzi provenienti da Francia, Italia e Spagna.

 

Quali partecipanti coinvolti:

Ciascun gruppo nazionale sarà composto da 6 partecipanti tra i 18 ed i 25 anni più 1 accompagnatore per gruppo. Per gli accompagnatori non ci sono limiti di età.

 

Dove si svolge:

Lo scambio avrà sede a Llaneras, in Spagna, nella regione Asturias.

 

Cosa copre uno scambio internazionale di giovani

L’azione chiave 1 (Key Action 1) del programma Erasmus+ 2014-2020 copre vitto e alloggio mentre per i viaggi dei partecipanti la Commissione Europea ha deciso uno stanziamento forfettario calcolato sulla base della distanza in linea d’aria tra il luogo di sede dell’organizzazione di invio (nel nostro caso Roma) e il luogo dello scambio. Il Cemea quando si partecipa ad uno scambio internazionale solitamente garantisce ai partecipanti anche l’attivazione di una copertura assicurativa per l’attività all’estero e anticipa l’intero costo del viaggio, organizzandolo per i partecipanti da Roma e prepara il Group Leader, una figura volontaria che però desidera prendersi la responsabilità del gruppo e del lavoro comune con gli altri group leaders una volta allo scambio e che quindi è in grado di comunicare quanto meno in inglese, se non addirittura nella lingua dell’organizzazione di accoglienza. Laddove è stato previsto, il GL partecipa anche a una visita di preparazione che permette di visitare in anticipo i luoghi dello scambio e di conoscere gli altri accompagnatori.

Con questo meccanismo quindi la Commissione Europea (CE) copre solamente una parte del viaggio e il restante costo è a carico del partecipante. Questa compartecipazione comprende anche una quota della parte di costo del viaggio del group leader non coperta dal programma; il tutto vuole rappresentare un cofinanziamento del partecipante al programma stesso. Vi sono inoltre costi sostenuti dall’organizzazione di invio per tutte le procedure di organizzazione e valutazione degli scambi che non hanno alcun riconoscimento o copertura economica.

Viene richiesto quindi ai partecipanti ad uno scambio con il Cemea di sostenere le seguenti spese:

·      La parte di costi del viaggio di andata e ritorno da Roma alla sede dello scambio eccedente il finanziamento della CE

·     Una quota parte (suddivisa tra tutti i partecipanti) del costo di viaggio del Group Leader eccedente il contributo della CE, al fine di garantirgli quanto meno l’assenza di spese vive per accompagnarvi

·      100 euro di quota di partecipazione forfettaria per i costi non coperti dal programma.

Se il gruppo viene composto con anticipo e si possono così fermare i viaggi per tempo le prime due voci diventano automaticamente meno onerose rendendo lo scambio internazionale economicamente poco costoso considerandolo nel suo complesso.

 

Come partecipare allo scambio:

Sono disponibili 6 posti per giovani tra i 18 ed i 25 anni per comporre il gruppo italiano dei partecipanti. Per fare domanda di partecipazione scaricate il modulo di iscrizione cliccando sulla seguente icona download compilatelo ed inviatelo a ue.ae1508272447mec@i1508272447bmacs1508272447 entro, e non oltre, il 28 Luglio 2016.

Se vi sono domande o segnalazioni a cui non risponde la presente pagina web, potete contattarci inviando una mail a ue.ae1508272447mec@i1508272447bmacs1508272447.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Informativa estesa sui cookie. | OK