cheap christian louboutin , christian louboutin sale, Cheap Michael Kors, Michael Kors Australia, cheap mk, cheap north face, cheap north face jacket, cheap moncler, moncler uk outlet, cheap moncler, moncler uk outlet, cheap moncler jackets, cheap ralph lauren';
ED.HO.C – Educational Holiday Centre – Cemea del Lazio | Cemea.eu

ED.HO.C – Educational Holiday Centre – Cemea del Lazio

Language Version

LLP - GRUNDTVIG LEARNING PARTNERSHIP

llp grundtvig ed.ho.c edhoc cemea

Il partenariato di apprendimento Grundtvig – Lifelong Learning Programme – è un quadro di riferimento per attività di cooperazione su piccola scala tra istituzioni che operano nel campo dell’educazione degli adulti nel senso più ampio del termine.  I partenariati Grundtvig pongono particolare attenzione al processo e mirano ad allargare la partecipazione a organizzazioni più piccole che desiderano includere la cooperazione europea tra le proprie attività educative. Questi progetti fornisco a formatori, educatori, youth wrkers, insegnanti e adulti impegnati nel campo dell’educazione, l’opportunità di scambiare esperienze e informazioni, di sviluppare congiuntamente metodi e approcci adeguati alle loro necessità e di collaudare e mettere in pratica nuovi approcci organizzativi ed educativi. Un Partenariato è composto da un minimo di 3 organizzazioni di 3 Paesi diversi. Possono partecipare tutti i tipi di istituzioni o organizzazioni impegnate nel campo dell’educazione degli adulti.

Le attività supportate sono:

  • Incontri e seminari tra i partner,
  • Scambio di personale e di discenti adulti coinvolti nelle attività del progetto
  • Scambi di esperienze e buone pratiche,
  • Organizzazione di performance,
  • Organizzazione di mostre, produzione e disseminazione di materiale informativo o documentazione sulle attività di cooperazione
  • Disseminazione delle esperienze e dei risultati del progetto.

 

 

Il progetto… Ed.HO.C. – Educational Holiday Centre

edhoc cemea logo

ED.HO.C. – Educational Holiday Centres (N. 2012-1-IT2-GRU06-37736-1) è un progetto sviluppato all’interno di LLP – Grundtvig Learning Partnership e promuove l’apprendimento degli adulti, in particolare rivolgendosi a persone che operano come educatori, coordinatori o formatori nel campo dei Centri di Vacanza, tanto quanto ai genitori che scelgono questo tipo di esperienza per i propri figli. La dimensione educativa all’interno dei Centri di Vacanza è al centro degli scambi e del dibattito tra le organizzazione coinvolte, tutte operanti in questo settore. Il Centro di Vacanza non è determinato dalla dimensione didattica, come a scuola, né da obiettivi di prestazione, come nelle attività sportive, ma dagli adulti che forniscono il servizio, che sono chiamati ad investire sulla loro preparazione e formazione in vari ambiti, come quello delle arti espressive, della creatività, dei giochi – elementi funzionali a creare Centri di Vacanza di qualità. Dall’altro lato, i genitori, come prima agenzia educativa nella crescita dei loro figli, necessitano di strumenti ed opportunità per riconoscere e scegliere un centro di vacanza in cui la dimensione educativa sia effettivamente presente e valorizzata. Questo progetto vuole creare una comunità allargata, composta da educatori, formatori e genitori provenienti da Italia, Portogallo, Spagna, Slovacchia e Romania, che attraverso diverse mobilità internazionali e un periodo di sperimentazione locale nei rispettivi Paesi di provenienza, vogliono scambiare e valorizzare le proprie esperienze e buone pratiche sui Centri di Vacanza per bambini dai 5 ai 10 anni, gestiti da associazioni che non ricevono o ricevono solo in parte finanziamenti pubblici, al fine di acquisire nuove capacità e competenze, volte a definire una struttura comune di pratiche e valori atti ad identificare le caratteristiche essenziali che un Centro di Vacanza deve possedere per essere distinto da centri occasionali d’intrattenimento, privi di una dimensione educativa e in cui è impiegato personale non specializzato. Il progetto ED.HO.C. si concentrerà su 4 aree di ricerca strategiche riassunte come segue:

STRUTTURE – Il progetto vuole riflettere, comparare e rilevare differenti elementi riguardanti la struttura in cui il centro di vacanza si realizza, affinché siano funzionali alla dimensione educativa. Quest’area di ricerca potrà essere analizzata in particolare durante le mobilità.

AZIONE – Lavorare in un centro di vacanza, a forte connotazione educativa, significa essere dei “tecnici” con una preparazione non solo a livello teorico, ma anche pratico. Le attività devono essere ricreativo – educative, in cui i giochi e la dimensione di vita collettiva sono usati come strumenti di forte impatto educativo per rispondere ai bisogni dei bambini e supportarli nella crescita. Per adempiere a questo ruolo, l’operatore deve andare al di là del “far divertire il bambino”, dandogli qualcosa da fare e cercando di capirlo attraverso il contatto diretto costante e lo studio sistematico della attività di gioco.

COMPETENZE – I professionisti devono possedere la capacità di vivere in gruppo e di definire strategie lavorative per organizzare il lavoro individuale e collettivo. Sono operatori che hanno competenze specifiche nel campo educativo e formativo, con particolare attenzione alla persona con un background svantaggiato. Sono responsabili di interventi psico-pedagogici in favore dei bambini, all’interno di progetti educativi che si realizzano in diversi contesti. Competenze specifiche sono quindi necessarie, come quelle psicologiche, pedagogiche, metodologiche e didattiche.

VALORIZZAZIONE – Il progetto mira ad elaborare una Carta di Qualità che definisca gli elementi che garantiscono la dimensione educativa in un Centro di Vacanza per bambini, nelle realtà private. L’idea è di dare valore ai servizi di alta qualità educativa grazie ad una migliore preparazione delle persone impiegate e dare a genitori ed esterni uno strumento per leggere questa particolare dimensione.

 

 

 

Il coordinatore del progetto… Cemea del Lazio

cemea del lazio logo

Il coordinatore del progetto ED.HO.C è il CEMEA del Lazio. I CEMEA – Centri d’Esercitazione ai Metodi dell’Educazione Attiva – sono un’organizzazione internazionale di educatori, insegnanti, medici, operatori sociali, che ha lo scopo di promuovere l’attuazione dei metodi e dei principi dell’educazione attiva nei contesti a carattere educativo, ricreativo e terapeutico.  Nati in Francia nel 1937, nel dopoguerra si diffondono in tutto il mondo. Ad oggi il movimento è attivo in 29 paesi tra Europa, Africa ed America, coordinati dalla Federazione Internazionale con sede centrale a Parigi, dal 1964 gode dello statuto B all’UNESCO e dal 1972 dello statuto consultivo presso Consiglio d’Europa e presso Forum Europeo per la Gioventù a Bruxelles. In Italia, il movimento dei CEMEA nasce nel 1950 e si costituisce in Federazione Italiana dei CEMEA nel 1974. I CEMEA promuovo l’educazione attiva: un’educazione mirata a dare una reale autonomia all’essere umano, offrendo situazioni nelle quali tutti, bambini, giovani, adulti possano divenire coscienti della realtà circostante, e possano contribuire alla sua evoluzione, in una prospettiva di crescita individuale e sociale Il movimento dei Cemea è caratterizzato da: laicità, indipendenza, aconfessionalità del suo impegno sociale; internazionalità della sua esperienza; riferimento costante ai principi dell’educazione attiva; apertura al confronto e al dialogo su idee ed esperienze. CEMEA promuove un approccio educativo basato su diversi principi guida che determinano l’azione:

  • Ogni essere umano può sviluppare e potenziare sé stesso durante tutta la sua vita. Ne ha l’aspirazione e la possibilità
  • Esiste solo un’educazione: rivolta a tutti ed in ogni momento
  • L’azione educativa è attuata in diretto e costante contatto con la realtà
  • Ogni essere umano ha il diritto di avere il nostro rispetto e la nostra considerazione, senza nessuna distinzione riguardante età, origine, classe sociale, sesso…
  • Il contesto ha un’importanza fondamentale nello sviluppo di una persona

CEMEA del Lazio si trova a Roma e le sue principali attività sono:

  • Stage di formazione per educatori, insegnanti e animatori;
  • Attività artistiche e culturali;
  • Centri di Vacanza per bambini;
  • Laboratori di educazione non formale;
  • Pubblicazione di attività (bollettini, libri, riviste…).

 

I partners

Tutti i partners di ED.HO.C lavorano con i bambini in ludoteche, centri per l’infanzia e similari, con un’esperienza specifica nei Centri di Vacanza per bambini, non finanziati o co-finanziati da istituzioni pubbliche.

Il progetto vede coinvolti i seguenti partner internazionali:

 

  • Associação Juvenil de Peniche, PORTOGALLO, è una organizzazione fondata nel 1990. Organizza progetti in area sociale, culturale e internazionale. L’associazione è strettamente legata alla comunità locale e rappresenta un punto educativo nevralgico per Peniche. Nelle sue iniziative AJP coinvolge bambini, adolescenti, genitori ed insegnanti attraverso giochi ed attività ricreative, principali strumenti di lavoro.
  • Keric, SLOVACCHIA, è una organizzazione giovanile non-profit il cui lavoro è particolarmente rivolto a giovani tra i 12 ed i 25 anni, ma lavora anche con gli adulti. KERIC è stata fondata nel 2003; offre una varietà di attività in accordo con le differenti età ed i bisogni dei singoli e dei gruppi.
  • Telecentro de Ayerbe, SPAGNA, si occupa di diversi tipi di programmi collegati ai giovani ed ai bambini in una piccola area rurale. L’associazione promuove il Programma Gioventù in Azione, azioni volte a sviluppare politiche giovanili (programmi di prevenzione) potenziando l’offerta relativamente a attività di divertimento (tempo libero), gestisce l’ufficio informagiovani, cercando di dare risposta ai bisogni della comunità giovanile locale.
  • Chance for Life, ROMANIA, è un’associazione senza scopo di lucro che vuole promuovere la comunità Romena, con un focus particolare su bambini e giovani. Offrendo formazione agli adulti e sfidando il loro tradizionale modo di pensare, attraverso campagne sociali ed educative, emotive e supporto sociale per bambini e giovani, Chance for Life mira a formare lo spirito civico e contribuire allo sviluppo sostenibile della comunità rumena.

 

 

ED.HO.C. le fasi…

La struttura del progetto, ideata per rispondere ai bisogni identificati, sarà così composta:

 

  • Fase di Preparazione, in ogni paese, Agosto-Novembre 2012
  • Incontro internazionale di lancio, per i responsabili di ogni organizzazione coinvolta, ITALIA dal 27 al 30 Novembre 2012
  • Corso di Formazione aperto ad un coordinatore e un educatore per ogni partner, ITALIA dal 27 Febbraio al 4 Marzo 2013
  • Mobilità degli educatori e dei genitori da ogni paese per visitare le organizzazioni partner negli altri Paesi durante lo svolgimento delle loro attività, scambi di esperienze, apprendimento di nuovi metodi ed acquisizione di nuove competenze lavorative in un Centro di Vacanza;

> Visita di Studio 1: ROMANIA 8 – 11 Maggio 2013 – focus su STRUTTURE
> Visita di Studio 2: PORTOGALLO 24 – 27 Luglio 2013 – focus su AZIONE
> Visita di Studio 3: SLOVAKIA 19 – 22 Agosto 2013 – focus su COMPETENZE
> Visita di Studio 4: SPAGNA 12 – 15 Dicembre 2013 – focus su VALORIZZAZIONE

 

  • Valutazione Intermedia per tracciare le migliori pratiche apprese e la nuova struttura Europea degli standard di qualità professionale nel Centro di Vacanza, PORTOGALLO 7 – 10 Febbario 2014
  • Fase di Sperimentazione in ogni paese Febbraio – Giugno 2014
  • Valutazione Finale ed Evento Pubblico per la disseminazione dei risultati, ITALIA 26 – 29 Giugno 2014
  • Fase di Disseminazione in ogni paese, Luglio – Agosto 2014

 

EDHOC Timeline_IT Cemea

 

Lo scopo finale

La finalità principale del progetto è quella di elaborare una Carta di Qualità che identificherà i Centri di Vacanza che realmente possono essere definiti educativi, fissando e comunicando agli esterni gli elementi base necessari a riconoscere un’alta qualità. Questo documento sarà una comune ispirazione per tutti gli educatori, coordinatori ed formatori europei, da una parte, e dall’altra un punto di riferimento per i genitori che vogliono scegliere in modo informato e consapevole riguardo le opportunità educative di tempo libero per i loro figli. L’idea è di dare valore ai servizi di alta qualità educativa grazie ad una migliore preparazione delle persone impiegate e dare a genitori ed esterni uno strumento per leggere questa particolare dimensione. 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Informativa estesa sui cookie. | OK